Reference : Dalla Porta Romana alla Porta Marina. Il contributo dell’archivio ostiense per lo stu...
Scientific conferences in universities or research centers : Scientific conference in universities or research centers
Arts & humanities : Archaeology
http://hdl.handle.net/2268/229459
Dalla Porta Romana alla Porta Marina. Il contributo dell’archivio ostiense per lo studio dell’innalzamento del decumano a Ostia
Italian
Mainet, Grégory mailto [Université de Liège - ULiège > Département des sciences historiques > Histoire de l'art et arch. de l'antiquité gréco-romaine >]
12-Nov-2018
International
Incontri dell'Associazione Internazionale di Archeologia Classica
12 novembre 2018
Associazione Internazionale di Archeologia Classica
Rome
Italie
[en] Ostia ; Urbanism ; Roman archeology ; Archival records
[it] L’innalzamento dei livelli è un fenomeno ben noto a Ostia dall’inizio del Novecento in poi. Già nel 1913, D. Vaglieri scrisse che l’intera città fu rialzata alla fine del primo secolo d.C. e questa opinione fu ripresa successivamente da numerosi studiosi. Tuttavia, i saggi compiuti lungo il decumano orientale negli anni ʼ10 e ʼ20 del secolo scorso dimostrano già che l’innalzamento dell’interra città si rivela un problema più complesso: alcune strade ad esempio furono rialzate più volte. Questi rialzamenti, e quelli dell’intera città in generale, sono stati finora poco studiati in modo sistematico e le mie ricerche dottorali tuttora in corso si focalizzano appunto su questo argomento. A tal proposito, sto procedendo alla collazione di tutta la documentazione scritta e visiva relativa all’innalzamento delle strade di Ostia nello scopo di proporre una ricostruzione dello sviluppo e dell’innalzamento progressivo della rete stradale ostiense. La difficoltà maggiore di questo lavoro è sicuramente l’eterogeneità della documentazione che si rivela molto diversa secondo l’epoca degli scavi. In questa sede, tratterò in particolare dei rialzamenti del decumano massimo tra Porta Romana e Porta Marina prima della metà III sec. d.C. che fu scavato sin dal 1908 fino al 1939. La proposta di ricostruzione seguente, tuttavia, rimane del tutto provvisoria e le mie indagini nell’archivio, tuttora in corso, la confermeranno o la respingeranno nei prossimi mesi.
Researchers ; Students
http://hdl.handle.net/2268/229459

File(s) associated to this reference

Fulltext file(s):

FileCommentaryVersionSizeAccess
Restricted access
Conférence AIAC_B rivisto.pdfAuthor preprint137.95 kBRequest copy

Additional material(s):

File Commentary Size Access
Restricted access
MAINET_Dalla Porta Romana alla Porta Marina.pdf97.24 MBRequest copy
Open access
Incontri_AIAC_Locandina_12_novembre_2018.pdf189.66 kBView/Open

Bookmark and Share SFX Query

All documents in ORBi are protected by a user license.